close
La lussazione di rotula, un problema per il ginocchio

La lussazione di rotula, un problema per il ginocchio

3 Giugno 2015rotulasalute4660Views6Comments
Un berretto rosso. Invito alla saulte

Nello svolgimento delle attività sportive, ma non solo, uno dei problemi di cui tenere conto è la lussazione della rotula (dislocazione rotulea, sublussazione rotula). La rotula è l’osso che si apprezza al davanti del ginocchio, si può palpare facilmente ed a ginocchio esteso si può verificare come sia mobile rispetto al femore sottostante. Sulla rotula prende origine il muscolo quadricipite con i suoi ventri muscolari (vasto mediale, vasto laterale, retto del femore e vasto intermedio) e dalla rotula parte il tendine rotuleo che si inserisce sulla prominenza anteriore della tibia (apofisi tibiale anteriore). La rotula è resa stabile dalle inserzioni muscolari oltre che dalla capsula articolare e dai legamenti rotulei.

La lussazione di rotula, un evento drammatico per l’articolazione del ginocchio

La lussazione di rotula avviene per trauma diretto sull’articolazione del ginocchio, ma anche, forse più spesso, per una improvvisa e violenta distorsione del ginocchio, forzato in rotazione ed allungamento. La rotula viene forzata e spinta verso l’esterno e si disloca in posizione laterale rispetto al ginocchio. La rotula nel suo movimento di lussazione può strappare i legamenti che la bloccano, così come la cartilagine articolare si può danneggiare per impatto dal versante del femore o della rotula (lesione osteocondrale, condromalacia rotulea).

Sintomi della lussazione della rotula

La lussazione della rotula è un evento traumatico piuttosto doloroso, rende impossibile continuare nello svolgimento delle attività sportive o di ciò che si stava facendo, sia per la presenza di intenso dolore, sia per l’impossibilità di eseguire il movimento del ginocchio che viene mantenuto in posizione di flessione dalla rotula bloccata lateralmente. In alcuni casi la rotula esegue il movimento di lussazione ma poi rientra nella sua propria sede. In questo caso il ginocchio sarà ancora mobile ma lo stesso la presenza di dolore impedirà la rapida ripresa del movimento.

Trattamento in acuto dei traumi articolari

La diagnosi di lussazione di rotula

La presenza della rotula in posizione laterale non lascia difficolta o spazi di interpretazione, facile da diagnosticare ed anche da ridurre. Più complesso potrebbe essere diagnosticare ed identificare i problemi eventualmente presenti dopo la riduzione, per questa ragione, comunque, la patologia andrebbe valutata da parte di un ortopedico.

Trattamento dei postumi della lussazione della rotula

Non esiste in letteratura consenso unanime sul trattamento migliore. Per alcuni autori andrebbe sempre eseguito un intervento chirurgico per verificare e suturare le strutture di sostegno della rotula e per verificare direttamente le eventuali lesioni della cartilagine articolare. Per altri meglio attendere, riabilitare e successivamente trovare una soluzione ulteriore per eventuali “residui” patologici. In ogni caso il trattamento è indicato per le lussazioni che si ripresentano frequentemente.

In caso di mancato recupero del ginocchio potrebbe esserci una complicazione

In generale una mancanza di miglioramento, la persistenza di segni che indichino infiammazione (dolore, gonfiore, calore), la difficolta a flettere ed estendere il ginocchio possono e devono fare riconsiderare la diagnosi ed indicano sicuramente la presenza di ulteriori problemi che andranno affrontati.

Le principali patologie che possono rendere complicate guarire da una lussazione di rotula:

  1. Danno e lesione della cartilagine articolare sul femore o sulla rotula (lesione osteocondrale, condromalacia)
  2. Frattura delle superfici ossee del condilo femorale o della rotula
  3. Lesioni e rotture del menisco
  4. Rottura del legamento crociato anteriore LCA
  5. Rottura del legamento crociato posteriore LCP
  6. Ematoma sottoperiostale
  7. Idrarto (accumulo liquido all’interno dell’articolazione) per infiammazione o perdita ematica
  8. Rottura dei legamenti della rotula.

Questo articolo non deve essere interpretato come consulenza medica o parere medico relativamente a fatti o circostanze specifiche. Per quanto riguarda la vostra personale situazione e risposta a domande specifiche siete invitati a consultare un professionista Medico.

Potrebbe interessarti anche:

Sindrome femoro rotulea

Questo articolo non deve essere interpretato come consulenza medica o parere medico relativamente a fatti o circostanze specifiche. Per quanto riguarda la vostra personale situazione e risposta a domande specifiche siete invitati a consultare un professionista Medico. L’uso delle informazioni reperite su questo sito deve rispettare i termini e le condizioni d’uso.


Dott. Giuseppe Fanzone

Pubblicato il 3 giugno 2015
Ultimo aggiornamento:  1 gennaio 2017
Dr. Giuseppe Fanzone

Dr. Giuseppe Fanzone

Mi chiamo Giuseppe Fanzone. Nato a Mazzarino nel 1967, al termine di una carriera scolastica irreprensibile, mi sono laureato in Medicina e Chirurgia, magna cum laude, nel luglio del 1991, all’Università di Catania. Iniziata prestissimo l’attività lavorativa, sono riuscito comunque a conciliarla con la vita familiare arricchita dalla nascita di tre splendidi figli. Ho ottenuto il titolo di specialista in Ortopedia e Traumatologia presso l’Università Campus Biomedico di Roma. Sono iscritto all’Ordine dei Medici della provincia di Caltanissetta. Sono diventato un Ortopedico “On Line” quasi per caso ma, questa condizione, ha finito per piacermi! Attualmente lavoro come Medico Ortopedico nella UOC di Ortopedia e Traumatologia dell’ Ospedale Umberto I di Enna dopo avere lavorato nell'altro ospedale della ASP di Enna Il Michele Chiello di Piazza Armerina.
Un cartello stradale Road to Recovery

Trattamento in acuto dei traumi articolari

immobilizzazione-gesso-colorato

Come avere cura di un gesso

6 Comments

  1. Gentile dottore,
    ho avuto una lussazione al ginocchio dx il 6 agosto scorso. Ho portato il gesso, poi tutore e dopo ho fatto 15 giorni di riabilitazione per flettere il ginocchio. Ho fatto una RSM dove non è risultato nulla di lesionato e assumo da circa un mese l’integratore Flex art plus. Il ginocchio però è ancora un pò gonfio e non riesco ancora a fare le scale correttamente e normalmente.
    Il medico mi dice che è solo questione di tempo, ma io non vedo miglioramenti. Come terapia faccio cyclette e cammino. Mi consiglia come migliorare la mobilità del ginocchio? Devo assumere altri farmaci/integratori?
    Grazie

  2. Gentile dottore, sono un 60enne con poliomielite art. Inf. Se (solo quadricipite) art inf.
    dx e bracciò sx.
    Sopporto cadute e ultima un frattura composta rotula arto inf. Sx non ho dolori ma una contrazione fascia muscolari ginocchio, estensione tutta, flessione 90 gradi. Ho messo tutore per 2 settimane ora sento necessita di muovere e stare in piedi, perché non sento dolore ma solo instabilità ginocchio. Posso iniziare fisioterapia? E cominciare a dare qualche passo?

  3. Gentile Dott.re dopo una caduta 12 anni fa ho la rotula lussata feci tanta riabilitazione e riuscì in qualche modo a recuperare …qualche mese fa in seguito ad una distorsione ho avuto disturbi e mi hanno fatto fare due risonanze dalle quali si evince rotula lussata bloccata troclea displasica IV grado contropatia alta legamento patellare mediale sfibrato …vogliono per forza operarmi …secondo lei potrebbero esserci alternative?
    Fiduciosa in una sua risposta La saluto
    Sono di Napoli

Leave a Response